I primi commenti e recensioni dei lettori di COME ELIMINARE LA POLVERE E ALTRI BRUTTI PENSIERI
* ACQUISTA LA TUA POLVERE E CERTI BRUTTI PENSIERI

* LEGGI UN ESTRATTO CLICCANDO QUI

* LEGGI TUTTE LE RECENSIONI CLICCANDO QUI

 

amazon rita

Bel libro, scritto bene, trama interessante inizialmente sembra semplice,intense le parti che parlano dei manicomi (sono un pugno nello stomaco)ma l’autore ci ha abituati che in fondo nulla è come sembra!
Avendo letto anche il precedente mi ha molto sorpreso la scelta dell’argomento ed anche la padronanza e la credibilità con cui l’autore l’ha trattato.
Lo consiglio perché è un libro che ti prende e ti fa riflettere,in fondo “i brutti pensieri” sono un po’ in tutti noi.

amazon alessia

“Un libro, una storia.
Questo libro è uno di quelli che racconta, incastra e snoda sentimenti che mi hanno letteralmente lasciato esterrefatta.
Le pagine scorrono sotto le mie dita, la lettura è fluente e con consapevolezza ed amara delicatezza vengono affrontati argomenti difficili.
Daniele Germani è uno scrittore emergente che merita una fetta del mercato letterario”


amazon maria fiore

” io ho tre granelli di polvere nella mia testa”
Quest’anno ho avuto la fortuna di leggere tanti bei libri, tante belle storie e questo di Daniele Germani è stato uno dei più belli,è stato un pugno nello stomaco,intenso,tenero a tratti sconvolgente.una storia che scava l’anima e ti ci fa tornare nella sua profondità dove rispolverando trovi un po’ di te stessa.Ecco ho voluto lasciare qui impressi questi miei granelli di polvere, di emozioni prima che li spolverasse via il vento.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


amazon giovanni

Fonte: AMAZON Recensore: Anonimo Un viaggio all’interno della follia umana. Ti coinvolge e ti rapisce ad ogni pagina. Veramente ben fatto.


cri

Fonte: AMAZON Recensore: Anonimo Stelle:  “Crudo e sferzante. Questo libro non ti coccola, non risponde alle tue domande e non crea illusioni. Un applauso a Daniele, che ci fa fare un viaggio nelle menti dei protagonisti, con una maestria che pochi conoscono! Assolutamente da leggere!”


amazon federica fiori

Fonte: AMAZON Recensore: Federica Stelle:  “Spettacolare, emozionante Ancora una volta Daniele Germani è riuscito a colpire dritto allo stomaco! Leggere le sue pagine è come spiare le persone, scopri cose che non vorrebbero si sapessero, e ti senti in colpa quando vuoi saperne sempre di più!! Anche questa volta come con il Manuale è riuscito a portarmi in un altro mondo, descritto in modo così preciso che ero insieme ai personaggi. Grazie grazie”

 

amazon flavio brighenti

Fonte: AMAZON Recensore: Flavio Stelle:  Il suo primo romanzo, “Manuale di fisica e come maniere”, ci sorprese per qualità di scrittura, solidità strutturale del racconto, febbre emotiva. C’era così tanta carne al fuoco, in quel suo esordio letterario, da colpire al cuore e lasciare per di più l’acquolina in bocca per il futuro.  Germani ritorna e rafforza la notevole impressione suscitata dal predecessore. Lo fa mettendo al centro della narrazione una domanda ineludibile: che cos’è la Pazzia? Come nasce, come cresce, come si riconosce, come si cura? E poi, siamo proprio sicuri di essere noi quelli sani?  E allora, l’intreccio si complica. Il Pazzo conclamato cerca l’ossigeno vitale per sopravvivere ai suoi demoni, e lo stesso capita però a due altri individui che Pazzi si scoprono all’improvviso e con effetti devastanti… La materia è delicata e l’autore la affronta con equilibrio e sobrietà, ponendosi le domande giuste e suggerendole al lettore via via che gli eventi irrompono in un clima di tempesta emotiva. Ma attenzione: la polvere del titolo rischia di offuscarci la vista…  Quel che affascina in Germani è la disinvoltura con cui riesce a trattare materie psicologiche complesse creando al contempo dense e appassionanti atmosfere da thrilling. E – per dirla con De André – seppure tanti si sentono assolti, siamo tutti coinvolti!”

 


flavio-birighenti
4 agosto 2019 – Flavio: ” Abbiamo tutti una gran quantità di polvere di cui liberarci. Che neanche un mare di tappeti basterebbe a nascondere. E ci troviamo a rispondere periodicamente a una batteria di domande laceranti. Il punto è che forse non ci poniamo le domande giuste… Io questo libro l’ho divorato e lo consiglio agli amici. Perché si nutre delle domande giuste. E di una straordinaria, fertilissima fantasia. Bravo Daniele Germani, non vedo l’ora di leggere il prossimo “

maria-fiore
5 agosto 2019 Maria Fiore: ” “Io ho tre granelli di polvere nella mia testa”
Quest’anno ho avuto la fortuna di leggere tanti bei libri, tante belle storie e questo di Daniele Germani è stato uno dei più belli; è stato un pugno nello stomaco, intenso.
Ho voluta lasciare qui inpressi questi miei granelli di polvere di emozione prima che li spolverasse via il vento…. “