Tag

respirare un po’. mica urlare, no, nemmeno ridere o festeggiare, per caritá.

no, respirare. giusto un po’.

sembra poco?

respirare quando eri lí per soffocare immerso nella (nebbia).

ossigeno che arriva dritto lí dove l’acido stava avendo la meglio sulla (vita).

é così. sembrerebbe poco, un respiro, niente di che, eppure é vita che torna su, che ti prende e ti scrolla dal torpore e ferma il caos, la giostra, le luci strobo che ti accecano.

dopo tutto quello che é successo, beh, un respiro é un regalo, un premio, se possibile, per aver resistito, per non aver mollato, per aver creduto che una vita migliore potesse essere lí, dietro l’angolo.

un angolo che nascondeva barcellona, londra, colleferro, milano, roscommon.

e chi se l’aspettava che invece ci avrei trovato madrid, dietro quella ultima spiaggia cosí spigolosa?

é un po’ di fiducia, Madrid. é un po’ di speranza, Madrid.

é voler spegnersi, ora, ora che posso, riprendere un ritmo molto basso e godersi un po’ di noia, di stasi, di routine.

Madrid, che ancora chiamo Barcellona, che ancora non riesco a capire, della quale mi sono innamorato seduta stante, con le donne piú belle che abbia visto in qualsiasi altra cittá.

É Madrid ad essere speciale o sono io a vedere tutto piú acceso, meno lurido, piú vivo?

domanda banale, scontata. scorretta

Certo, sono io.

volevo questo, per iniziare.

ora, dopo questo ossigeno, questo respiro che é vita, posso iniziare a progettare, molto delicatamente, con il massimo rispetto e attenzione per la fragilità che una nuova vita mostra agli inizi, e poi dovró iniziare a comprendere quanto sia rimasto di quella persona che avevo sospeso 4 anni e mezzo fa.

So giá che i danni sono molti, ma sotto certe macerie non dovrò scavare. Sotto altre sono certo di trovare un uomo diverso, piú complesso e completo.

Sono certo di trovare un coraggio che non credevo di avere, di trovare una maggiore consapevolezza verso gli altri, verso chi mi ha sempre sostenuto e aiutato, un cinismo che mi serviva, un egoismo che é necessario.

Troverò questo e chissà che altro.

Ora é febbraio, e va tutto bene.

Domani?

manca ancora un giorno a Marzo.