Tag

, ,

Baciamoci, schifoso, baciamoci.

Baciami, si, mi fai schifo, ma baciamoci.

Ogni giorno baciamo la persona che più ci fa schifo al mondo.

La baciamo ogni giorno, amiamo ogni momento passato con lei, eppure ci fa ribrezzo, e poi ogni mattina condividiamo con lei la nostra intimità e la sera ci addormentiamo insieme, anche se ci inquieta, se ci spaventa, se ci atterrisce.

Ogni giorno baciamo [on air: One – Metallica] e prendiamo caffè con chi ci sta sul cazzo, con chi odiamo. Ogni volta che mangiamo, lo facciamo con lui, con lei, e nonostante lo schifo che proviamo, no, non vomitiamo, ma continuiamo ad ingurgitare e a digerire e a defecare senza problemi.

Baciami, schifoso, e ogni volta che possiamo lo guardiamo negli occhi e ci innamoriamo di quello che, e un conato e via, torniamo a schifare il nostro amore.

Sposiamoci, schifoso, sposami e sarò tuo per sempre, e sarò la tua vita, la tua ombra e lo vogliamo, fino a scoprire che, uh, appena un attimo dopo, quello che vorremmo è essere altrove, avere altri pensieri per la testa, altri desideri tra le mani.

Baciami, schifoso, e dammi la tua anima, per sempre, promettimi che cambierai e che resterai sempre uguale, e che mi amerai, schifoso, baciami, allora e fallo subito, ora, fallo in fretta e poi vaffanculo, prendimi qui, davanti a tutti e dammi un figlio in pubblico orgasmo.

Baciami, schifoso, pessimo uomo, scarso individuo, puzzolente, che ti malodorano i piedi, che ti infili le dita nel naso, che ti odori il cotone dell’ombelico, che ti puzza l’alito e fai la conchetta due volte per sentirlo meglio, baciami e sarò tuo e sarò sempre e per sempre.

Baciami, schifoso, sei malato, [on air – Enter Sandman – Metallica] ma non importa, schifoso, tubercoloso, montagna di pus, lebbroso che non sei altro, che perdi pelle e anima e assaggi di che sa, per sapere se puzzi di buono o se profumi di marcio.

Baciami, schifoso, che ti conosco, so come sei fatto, so chi sei, baciami con i tuoi pensieri, che conosco bene, che conosco così tanto che nemmeno puoi immaginare, baciami che conosco tutto quello che vorresti avere, i sogni più reconditi e quelli più squallidi, conosco di te tutto, conosco di te anche le volte che ti sei masturbato, eppure baciami, ancora e ancora e dai, ancora una volta. [on air: Sad Bat True – Metallica]

Baciami, che sono io, io stesso a baciare il legno del mio specchio dove sbiadita appare la mia immagine riflessa, baciami che ti amo, schifoso, perchè si, ci facciamo schifo, ma scopiamo e amiamoci e scopiamo ancora e poi baciamoci e adoriamoci e idolatriamoci ogni santo giorno, ogni minuto che passiamo su questa terra, e lo facciamo sempre, ci innamoriamo di noi stessi sempre, soprattutto in quei momenti  dove tutto sembra così privato da sembrare davvero solo nostro.

Illuso.

Baciami, e sarò tuo, finchè morte non ci separi.

Baciami, schifoso

***